web analytics

Flipbook generator

flipbook generator

Il mare magnum dei flipbook generator

L’evoluzione tecnologica e il sempre più preminente ruolo di Internet hanno rivoluzionato il nostro approccio alla lettura. Libri e riviste circolano, sempre più spesso, sotto formato digitale attraverso la rete, con un progressivo abbandono del cartaceo. Per questo, dopo aver coltivato per anni la mia passione per la scrittura, tramite il mio blog sul cucito e sul ricamo, ho deciso di creare la mia personale rivista, da poter condividere online. Il problema più grande non è stato tanto realizzarla, quanto piuttosto trovare il flipbook generator in grado di soddisfare le mie esigenze. Infatti, tramutare le mie idee in un magazine si è rivelato divertente e stimolante, e una volta terminato il mio file PDF, ho cercato delle piattaforme capaci di trasformarlo in una rivista digitale sfogliabile. Selezionati alcuni siti, ho iniziato a testarli, valutandone le funzioni e le caratteristiche principali. Ognuno di essi si è rivelato deludente. Infatti, nella maggior parte dei casi i lati negativi superavano quelli positivi, oppure, nonostante fossi generalmente soddisfatta della piattaforma, la mancanza di una proprietà, a mio parere fondamentale, mi portava ad escluderla. Solo un flipbook generator è stato in grado di rispondere alle mie aspettative. La semplicità del suo utilizzo, la potenza del software e la totale gratuità del servizio mi hanno convinta a prediligerlo.

La piattaforma gratuita, intuitiva e veloce

Finalmente, dopo svariate ricerche ho trovato il flipbook generator che mi ha permesso, in soli due minuti, di trasformare il mio file PDF in una magnifica rivista digitale in modo sorprendentemente semplice: Yumpu.com. Grazie a questa piattaforma innovativa, con 20 milioni di magazine pubblicati e milioni di lettori attivi, ho potuto condividere in rete la mia pubblicazione. Il sito è totalmente gratuito, soltanto le funzioni più avanzate sono a pagamento. Inoltre, a differenza di altre piattaforme di online publishing, non vi sono fastidiosi annunci pubblicitari che rallentano la navigazione. Una delle problematiche principali, da me riscontrata in altri flipbook generators simili, era la difficoltà o l’impossibilità di allegare file video o audio alla mia rivista. Al contrario, adesso posso renderla multimediale, interattiva e dinamica, non soltanto inserendo file personali, ma anche attingendo a fonti esterne, come Youtube. Anche aggiungere link a siti web, blog, shop online è incredibilmente facile, e contribuisce a rendere completo e ipertestuale il proprio magazine. La caratteristica che apprezzo di più è la possibilità di integrare la pubblicazione al mio blog, così da coinvolgere i lettori nel mio progetto. Inoltre, la piattaforma è connessa ai maggiori social network (Fcebook, Pinterest, Gopgle Plus ecc. ecc.), permettendo di condividere il proprio lavoro sulle più note e frequentate community online, selezionando l’intera rivista o soltanto alcune pagine di essa. Il mio pubblico, può, così, contribuire a diffondere in rete il mio magazine. Non soltanto grazie a questa proprietà, ma anche grazie all’ampia utenza del flipbook generator, i miei lettori sono aumentati. E non mi preoccupo che l’eventuale accesso di più utenti contemporaneamente, impedisca ad uno di loro di visualizzare la mia pubblicazione, infatti, il software ne garantisce la disponibilità nel 99,9% dei casi. I programmatori si sono anche impegnati nell’ottimizzarlo per i motori di ricerca. Infatti, utilizzando un search engine come Google, qualora le parole chiave digitate corrispondano a quelle presenti nella rivista, essa comparirà nei risultati di ricerca. Inoltre, la piattaforma supporta ogni tipo di dispositivo, dai pc agli smartphone. Essa permette ai lettori di individuare facilmente il magazine a cui sono interessati, adoperando l’apposita barra di ricerca. Una interessante caratteristica è quella che ti consente di adoperare il tuo corporate design, come ad esempio il logo o il tema dello sfondo, opzione fondamentale per alcune tipologie di pubblicazioni. Inoltre, una delle mie paure principali era rappresentata dalla possibilità di incappare in limiti numerici relativi alla quantità di riviste o di pagine che era consentito pubblicare. Invece, in Yumpu.com non esistono restrizioni e posso sentirmi libera di spaziare, senza vincoli di alcun genere.

Il flipbook generator per gli amanti della scrittura

Grazie a Yumpu sono riuscita a trasformare il mio file PDF in una fantastica rivista digitale, facile da creare, pubblicare e condividere. I miei lettori sono molto soddisfatti del risultato da me ottenuto e il mio pubblico aumenta di giorno in giorno. La semplicità con cui la rete ti permette di entrare in contatto con migliaia di utenti è davvero disarmante. Per questo, consiglio questo innovativo flipbook generator a tutti coloro che cercano un canale attraverso cui condividere le proprie idee.

Related Posts

Non ci sono commenti

Lascia un Commento